Seguici sui social

Bagni di Cetica

 

Dal piccolo paese di Cetica, proseguendo in direzione del crinale del Pratomagno, si raggiunge la località di Bagno di Cetica, antica stazione termale conosciuta e frequentata già in tempi antichissimi. Pare infatti che le acque di Cetica fossero già conosciute dai romani, anche se non vi sono prove effettive al riguardo. Ciò che invece è certo è che nel 1205 un documento menziona queste acque e le loro proprietà benefiche in occasione di una frana.

I benefici delle acque di Cetica continuarono ad essere noti e a riscontrare un interesse sempre maggiore, tanto che nell’Ottocento fu costruita una struttura per accogliere pellegrini, divenuto poi l’attuale Albergo Ristorante San Romolo. È qui che si trovano le vasche termali dove potersi immergere nelle fredde acque ritenute così benefiche se non addirittura miracolose. La tradizione vuole che l’effetto benefico dell’immersione tragga origine da un incontro tra tre grandi santi, San Romualdo, fondatore dei Camaldolesi, San Giovanni Gualberto, fondatore dei Vallombrosani, e l’anima di San Romolo, a cui l’albergo è dedicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.