Seguici sui social

Prosciutto di Grigio del Casentino

II maiale grigio è un incrocio tra razze antiche e large white allevato allo stato brado in modo che l’alimentazione sia costituita, come un tempo, dai prodotti del pascolo con integrazione di prodotti vegetali naturali. Viene trasformato secondo un disciplinare che segue le antiche tradizioni.

 

Gli allevatori e i trasformatori tutti rigorosamente del casentino hanno costituito un consorzio con un disciplinare e, attivato sulla filiera un valido sistema di controllo.

 

Uno dei prodotti principali è il prosciutto del Casentino. È ottenuto dalle cosce dell’animale rifilate, massaggiate e salate con un impasto di sale aglio, pepe, peperoncino e altre spezie. Successivamente il prosciutto, come gli altri prodotti, viene marchiato a fuoco.

Il prosciutto del Casentino presenta un profumo intenso molto saporito e quindi si accompagna bene con pane toscano senza sale, ma è ottimo anche come accompagnamento ad altri prodotti casentinesi, come formaggi ovini o il famoso tortello alla lastra.

Oltre al prosciutto abbiamo altri salumi, fra cui il “sambudello” un salume una volta molto diffuso nelle vallate dell’appennino.

Il Prosciutto del Casentino è un presidio Slow Food.

 

www.fondazioneslowfood.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.