Seguici sui social

Ecomuseo della Castagna

L’Ecomuseo della Castagna di Raggiolo nasce per raccontare lo stretto legame tra popolazione e ambiente che ha caratterizzato vita, usi e costumi delle comunità della Valle del Teggina.
Infatti il castagno, pianta domestica e risorsa indispensabile per l’alimentazione, è il grande protagonista del paesaggio boschivo di questo territorio. Nel Centro di interpretazione attraverso strumenti di lavoro, modelli e materiale audiovisivo, è possibile ripercorrere la storia della “civiltà della castagna”. Da qui si prosegue nel Borgo di pietra, dove sono stati effettuati interventi di valorizzazione come il muro delle parole dimenticate, la stanza del tempo e l’affissione di pannelli di approfondimento storico-culturale.

Nel Seccatoio del Cavallari durante l’autunno prendono vita racconti e fiabe con le “veglie nel seccatoio”, mentre nel Mulino di Morino, completamente recuperato dal punto di vista strutturale e funzionale, è possibile assistere alle diverse fasi della molitura per la produzione di farina di castagne.

 

Per maggiori informazioni

Via del mulino Raggiolo

+39 347/3308906 – +39 338/7293424

labrigatadiraggiolo@gmail.com
ecomuseodelcasentino.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.