Seguici sui social

Il Parco

Il Casentino e i boschi del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Il Casentino, vallata mistica e solitaria fra Firenze e Arezzo, è connaturato con la forza magnetica e la spiritualità dei boschi del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.

Si tratta di una delle aree naturali più antiche e magiche d’Europa (oltre 5.000 ettari di boschi) con migliaia e migliaia di alberi secolari, colonne sacre che attraversano un’immensa cattedrale naturale. Quasi tutto il territorio del Parco delle Foreste Casentinesi è rivestito di abeti, castagni, faggi e cerri al punto che lo si potrebbe attraversare in tutta la sua estensione senza mai uscire dal lussureggiante e rigoglioso manto verde che lo avvolge.

Lo spirito incantato di queste foreste è un percorso dell’anima molto particolare, un sentiero da percorrere lentamente, in punta di piedi, provando a volte un senso di smarrimento come il perdersi nel labirinto dei tronchi morti o la rassicurante sensazione di essere accolti nel grembo di Madre Terra. Boschi affascinanti carichi di meditativi silenzi che in un attimo si possono trasformare in stupefacenti rumori e suoni, regalando emozionanti e avvistamenti di animali selvatici: cervi, caprioli, daini, lupi, aquile, falchi. Incontri magici da vivere e raccontare.

Il Parco si può visitare con piacevoli escursioni a piedi, in mountain bike, a cavallo o, in inverno, con gli sci da escursionismo e le ciaspole, lungo i circa 600 chilometri della rete sentieristica.

Oltre ai percorsi trekking più impegnativi sono presenti nel territorio del Parco 9 Sentieri Natura, brevi itinerari situati in zone facilmente accessibili la cui caratteristica principale è essere predisposti per mostrare le particolarità che si incontrano lungo il cammino e che potrebbero facilmente sfuggire ai visitatori meno attenti o meno preparati. Inoltre, a Campigna e a Badia Prataglia sono stati allestiti due “Sentieri per tutti… i sensi” accessibili a tutti.

Sul territorio sono distribuiti i Centri Visita, importanti strutture di accesso e di orientamento per il visitatore, tutti pensati secondo uno specifico tema inerente all’area in cui si trovano. Oltre ai Centri Visita sono presenti alcuni Punti Informazione.

Sul territorio sono presenti anche molte aree di sosta attrezzate con tavoli, panche e alcune anche con fornacelle e fontane di acqua potabile, che permettono di trascorrere una vacanza immersi nella natura più pura e selvaggia.

In ogni stagione il Parco vi mostrerà le sue molteplici facce. Scoprite come immergervi nel verde scintillante della foresta primaverile, come vivere un’estate ricca di eventi e attività, come assaporare i gusti e i colori della stagione autunnale e come rinfrescarvi sui crinali ammantati di neve.

Per conoscere i sentieri e gli itinerari

Per conoscere di più il parco visita www.parcoforestecasentinesi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.