Seguici sui social

I Centri Visita del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

I Centri Visita del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi sono importanti strutture di accesso e di orientamento per il visitatore, tutti pensati secondo uno specifico tema, inerente all’area in cui si trovano.

Da qualunque direzione il visitatore si avvicini all’area, ha l’opportunità di raggiungerne comodamente uno; in essi si possono ottenere informazioni e il visitatore viene anche “educato” e spinto ad una conoscenza più approfondita e consapevole dell’ambiente in cui si trova. Nel versante Casentinese del Parco:

 

Badia Prataglia (Ar): il tema è quello del rapporto tra l’uomo e la foresta, è possibile visitare il grande plastico che mostra il territorio del Parco e la stanza del Siemoni, al quale si deve gran parte della espansione e conservazione delle foreste e la reintroduzione di alcune specie di animali selvatici, oltre ad una sezione dedicata al Lupo. Nei pressi del Centro Visita è possibile visitare l’Arboreto e Museo forestale “Carlo Siemoni”.

 

Camaldoli (Ar): All’interno del Punto Informazioni è possibile visitare il Museo ornitologico, che ospita la preziosa collezione “Biggeri”, corredata da percorsi espositivi e allestimenti didattici. A Camaldoli si possono visitare due suggestivi complessi religiosi immersi nella foresta: il Sacro Eremo ed il Monastero, oltre a percorrere il Sentiero Natura che si snoda attraverso i boschi che circondano il Monastero.

Per ulteriori informazioni sui Centri Visita del Parco visita  www.parcoforestecasentinesi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.